Consigli

Come creare un Funnel su Facebook

30 Aprile 2018

Hai un’attività e vorresti aumentare il numero dei clienti per incrementare le vendite? Allora ti consiglio di leggere attentamente questo articolo, dove ti spiego come creare un funnel di marketing su Facebook per migliorare l’engagement con il tuo pubblico e raggiungere i tuoi potenziali clienti.

Generalmente un funnel di marketing può essere definito come il processo, attraverso cui passano i possibili acquirenti, che parte dalla conoscenza del marchio per poi arrivare fino al post-vendita.

Il percorso tipico di un funnel di vendita è il seguente:

  1. L’utente che lascia le sue informazioni di contatto e la sua email, viene chiamato lead
  2. Si prosegue raccogliendo altre informazioni e l’utente diventa un prospect, ossia un contatto caldo per l’acquisto
  3. In ultima istanza si creano i clienti, cioè chi acquista il tuo prodotto.

In un simile contesto, Facebook può risultare di grande aiuto perché ci permette, attraverso la creazione di una strategia mirata e l’investimento di un piccolo budget, di creare dei funnel di marketing per migliorare la lead generation. Vediamo come sviluppare una buona strategia per aumentare il tuo business.

Le potenzialità di Facebook

La piattaforma di Facebook ci consente di raggiungere un numero di utenti superiore a qualsiasi altro social network, nonostante negli ultimi tempi, con le modifiche apportate all’algoritmo, le percentuali di fan di una pagina che vedono un contenuto nella loro sezione notizie è diminuita notevolmente, fino ad arrivare anche al 6%. In relazione a ciò, per ottenere qualche risultato, dobbiamo per forza investire nella promozione dei post per aumentare l’ampiezza del pubblico che vogliamo raggiungere.

Le possibilità di marketing offerte da Facebook sono molteplici:

  • Aumento della consapevolezza del marchio
  • Aumento del coinvolgimento
  • Ecommerce
  • Visite presso il negozio online o fisico
  • App
  • Generazione contatti (lead) ed altro ancora

Creare un funnel di marketing su Facebook

Per creare un funnel di marketing su Facebook si deve procedere per fasi, andando avanti passo dopo passo fino ad arrivare al raggiungimento dell’obiettivo finale. Lo scopo del funnel è quello di accompagnare il cliente dalla conoscenza del prodotto fino alla vendita

Fase 1: crea contenuti “ad hoc” per il tuo pubblico

Alla base di una buona strategia per un funnel di vendita ci sono i contenuti. Ogni persona è diversa dall’altra, perciò bisogna ideare dei contenuti differenti da proporre agli utenti nelle varie fasi del funnel.

Per intercettare tutti gli utenti che sono ancora nella zona esplorativa, può essere utile pubblicare:

  • Articoli
  • Infografiche
  • Video
  • Webinar
  • Ebook

Questa attività prevede degli elevati costi di acquisizione perché le persone che si trovano in tale segmento non sono ancora decise ad acquistare. Perciò è molto importante creare contenuti coinvolgenti e differenti, che possano invogliare all’acquisto i vari segmenti di pubblico.

Molte persone si perderanno lungo il tragitto e non arriveranno alla fase successiva del tuo funnel; non disperare! Assicurati di inserire i contenuti condivisi sui social anche sul tuo sito web, ed attiva delle strategie di remarketing, così da recuperare gli utenti che si sono fermati al primo step.

Generalmente l’utente passa attraverso 3 fasi:

  1. Esplorativa
  2. Di scelta
  3. Di acquisto

È di fondamentale importanza preparare delle strategie di comunicazione mirate per ogni segmento di utenti; perciò servirà avere a disposizione una variazione di contenuti da proporre per ogni eventualità, cosi da riuscire ad aumentare l’engagement.

Fase 2: mostra i contenuti ai contatti “caldi”

Per iniziare a promuovere i contenuti, bisogna partire dai contatti “caldi”, ossia tutti coloro che già ti conoscono e che quindi saranno più disponibili a condividere i tuoi post. Bisogna, perciò, coinvolgere i fan della tua pagina e creare campagne sponsorizzate mirate proprio per questo pubblico.
Tutto ciò deve avere la finalità di portare gli utenti sul tuo sito web per aumentare il traffico e per riempire il pixel di Facebook, strumento utilissimo per attivare strategie di remarketing.

Fase 3: analizza il tuo pubblico e creane uno simile

Per fare in modo che il tuo funnel di marketing su facebook funzioni a dovere, è importante sfruttare tutte le potenzialità offerte dalla piattaforma, tra cui quella di poter creare dei segmenti di pubblico simili a quelli che hanno interagito con la tua attività.

Questo strumento può aiutarti a migliorare il tuo funnel di vendita poiché intercetta persone con caratteristiche simili a quelle che sono fan della tua pagina o che hanno già acquistato un tuo prodotto.

Possono essere creati pubblici simili a:

  • coloro che hanno messo “mi piace” alla tua pagina
  • coloro che hanno visto un tuo video
  • coloro che hanno già comprato da te
  • coloro che hanno scaricato un ebook in cambio di nome ed email
  • coloro che ti hanno lasciato una email per qualsiasi motivo

La creazione di un pubblico simile può risultare importante per proporre offerte e prodotti particolari ad un certo tipo di utenti piuttosto che ad altri.

Fase 4: promozione dei contenuti

Ogni post che pubblichi genera delle reazioni, come ad esempio like, condivisioni, commenti, ecc. In questo modo puoi valutare i contenuti che sono stati maggiormente apprezzati dal tuo pubblico. Tieni sempre in considerazione anche i materiali che hai preparato appositamente per il la parte di vendita del funnel.

Dopo aver fatto le giuste considerazioni, scegli il contenuto da usare per avviare una campagna di advertising su Facebook. Inizialmente basterà impostare la campagna per massimizzare i clic, in modo tale spingere la gente a cliccare su i tuoi contenuti. Questa fase sarà fondamentale per aumentare la tua brand awareness, portando traffico sul tuo sito web, e per raccogliere email, attivando strategie di lead generation.
Lo step finale sarà quello della vendita.

Fase 5: strategie di remarketing

Il tuo messaggio deve entrare nella mente dell’utente, al fine di convincerlo a comprare il tuo prodotto o servizio. Questo meccanismo non è facile da innescare in tempi brevi. Infatti, le persone devono prima fidarsi di te, fare le loro considerazioni e solo in seguito saranno volenterose di procedere all’acquisto.
È necessario perciò far capire il valore del tuo brand e far si che il tuo prodotto diventi necessario e utile.

Le strategie di remarketing si inseriscono in questo contesto e possono risultare di grande aiuto per il tuo funnel su Facebook poiché riportano le persone sul percorso di vendita. In tal modo potrai dirottare gli utenti che hanno visitato il tuo sito web o che hanno interagito con i tuoi post verso un altro contenuto, magari proposto con una creatività differente e una call to action più convincente.

Per attuare questo tipo di strategie, Facebook mette a disposizione Il Pixel: viene installato nel codice del tuo sito web e ti aiuta a tracciare i visitatori su cui attivare campagne di remarketing.

Fase 6: email workflow

A questo punto il tuo funnel di marketing su Facebook dovrebbe averti portato un buon numero di contatti email ai quali poter inviare dei messaggi. Pianifica l’invio di un ciclo di email che con dei contenuti promozionali e strategici, come ad esempio:

  • Un articolo
  • Un caso di studio
  • Un’offerta pensata appositamente per quell’utente
  • Un problema a cui il potenziale cliente non ha pensato e tu gli proponi la soluzione
  • Una video testimonianza di un tuo clienti

Questi sono solo alcuni dei messaggi tipo da inviare ai tuoi contatti, che ormai saranno “caldi” e pronti all’acquisto.
Procedi con metodo e ricorda sempre che un buon funnel strategico su Facebook ha bisogno del giusto mix tra pubblicazioni organiche e a pagamento, costanza nella pubblicazione e qualità dei contenuti. Pianifica con attenzione la tua strategia, seguendo i consigli dell’articolo, e vedrai che riuscirai ad aumentare l’awareness del tuo brand ed a raggiungere i tuoi obiettivi.